Gli 8 peggiori appuntamenti su Tinder (per lei)

Le app di dating sono state sdoganate, e sono sempre più diffuse come un modo per avere nuovi amici, fare nuove conoscenze e far nascere l’amore. Sembra tutto perfetto, vero?

E invece quante volte il primo appuntamento si è rivelato una catastrofe, ed è successo che la persona così dolce e gentile che avevamo conosciuto in chat non fosse esattamente come ce l’aspettavamo?

Dietro l’angolo la fregatura è sempre in agguato, ma è possibile in qualche modo difendersi. Oggi ti presentiamo gli 8 uomini peggiori che puoi incontrare al primo appuntamento, in modo da arrivare preparata. 

PS: Nella prossima puntata, ci saranno le 8 donne peggiori. Siamo a favore della parità.

Il Sommelier

Ti invita a cena in un bel locale, con i camerieri ben vestiti, e speri già che la serata sia perfetta. Peccato che al momento della scelta del vino ci metta 3 ore a sceglierlo, ti spieghi tutte le caratteristiche organolettiche, degusti, sorbisca, rotei il bicchiere e ti tolga ogni gioia dal bere quel vino rosso che se fosse per te descriveresti solo come “Molto buono”. 

La prossima volta, pizza e birra e non si sbaglia mai.

Il fissato con la palestra

In foto viene sicuramente bene. Un bel corpo, scolpito ma non eccessivo, e poi gli addominali piacciono a tutti, ammettiamolo. Solo che la conversazione non si stacca mai da quante ripetizioni fa in panca, quanti piegamenti, dalla sua dieta perfettamente bilanciata tra proteine e carboidrati e tu cominci a sognare soltanto di tornare a casa a guardare una serie su Netflix mangiando patatine e popcorn come se non ci fosse un domani.

Il maniaco dell’automobile

Le foto su Tinder qualche sospetto te l’avevano fatto venire: lui davanti alla sua macchina, lui che guida, lui vestito di rosso a vedere il Gran Premio di Monza. Ma gli avevi dato una possibilità, e ti trovi a passare la serata in macchina mentre lui ti parla di motori, cavalli, potenza, accelerazione e tu ti annoi come nei pomeriggi d’estate dopo pranzo quando da piccola ti obbligavano a guardare la Formula Uno.

E pensare che se ti chiedono che macchina hai l’unica risposta che sai dare tu è: “Ho una macchina azzurro cielo”.

Gli occhiali da sole     

Non sei mai riuscita a guardarlo negli occhi. Pensavi lo facesse solo nelle foto, e invece è così anche nella vita: non toglie mai gli occhiali da sole, neanche durante l‘aperitivo al chiuso.

Lui crede di avere l’espressione da bel tenebroso, e invece a te sembra di stare con un Narcos messicano

Almeno avesse degli occhiali Ottovolante! Invece porta degli occhiali tamarrissimi a specchio, nei quali però almeno puoi controllarti il trucco fingendo di guardarlo fisso negli occhi.

Il viaggiatore

Aveva detto di aver girato il mondo, di aver visto un sacco di posti, e ti aveva affascinato. Al primo incontro, invece, scopri che è vero che era stato all’estero, ma in un villaggio a Sharm-El-Sheik tutto incluso e con lo staff completamente italiano perché lui se non mangia gli spaghetti tutti i giorni sta male.

In realtà era uscito dall’Italia anche un’altra volta: era andato in Svizzera, capirai che avventura esotica!

Il Mammone

Dolce, carino, simpatico, ma ogni tanto si deve allontanare per fare una misteriosa telefonata. Pensi a un impegno di lavoro, oppure a una fidanzata parallela. E invece è ancora peggio, deve chiamare sua mamma ogni mezz’ora perché ci è molto affezionato.

Speriamo almeno che non le chieda consiglio su come procedere durante l’appuntamento, sarebbe davvero orribile.

Il Ghost

Avevate passato una bella serata, e continuava a riempirti di messaggi sdolcinati a ogni ora del giorno e della notte. Poi, all’improvviso, niente. Gli scrivi su Whatsapp e non visualizza, provi a chiamarlo e non risponde, scompare come un ectoplasma.

Quando finalmente dopo qualche settimana riesci a parlarci, ti dice che aveva avuto degli impegni di lavoro e che era stato molto occupato. 

Se non fosse che su Instagram avevi già visto che invece era andato a Formentera con una certa ragazza mora. Sarà pure bravissimo a sparire, di certo non è molto furbo…

Quello appena uscito da una storia

Mentre siete lì, molto vicini e pronti a baciarvi, comincia a piangere. Pensi di aver fatto qualcosa di sbagliato, e invece ti dice che è molto triste perché è appena uscito da una storia importante e pensa ancora a lei. E comincia a parlarti di lei, di quanto la amasse, di quanto fosse bella, di quanto le manchi.

Il nostro suggerimento: ascoltalo, e dopo 45 minuti esatti digli che il vostro orario è finito. Perché va bene fare la psicanalista, però almeno tieni un atteggiamento professionale. E non dimenticare di emettere fattura, alla fine.

Se credi ancora nell’amore, o almeno nella possibilità di incontrare gente interessante, ti suggeriamo di indossare al primo appuntamento un favoloso paio di occhiali Ottovolante! Lo colpirai di sicuro, sperando che non faccia parte di nessuna di queste categorie di uomini.